Area medica, chirurgica e dei servizi.

Dott. Celeste Manfredi

italia area medica post

Uno sguardo al futuro con lati positivi e negativi di ogni macroarea.

Laurearsi in medicina è un percorso lungo ed impegnativo, diventare dottori è una grande soddisfazione ma la vostra formazione potrebbe non essere ancora conclusa. Per completarla potreste infatti decidere di iscrivervi al test SSM e concorrere per un posto in una scuola di specializzazione. Le scuole di specializzazione per i laureati in medicina e chirurgia sono divise in tre macroaree: area medica, area chirurgica ed area dei servizi clinici. 

Negli ultimi anni il numero di borse di studio è in crescita ed all’ultimo concorso (SSM21) ne sono state bandite complessivamente oltre 18.000. Questo ha sicuramente contribuito a ridurre parte dell’imbuto formativo a cui ci trovavamo di fronte dopo laureati, ma attenzione a sottovalutare il test, entrare nella specializzazione che desiderate rimane una grande sfida, in particolare se ambite alle scuole più richieste.   

cto medicina

La prima domanda da farsi è quasi sempre, come scelgo la scuola di specializzazione giusta per me? In questo articolo cercheremo di elencarvi tutto ciò che c’è di essenziale da sapere. 

Per prima cosa qui sotto trovate un elenco delle singole scuole con le macroaree a cui afferiscono: 

Le specializzazioni dell’area medica sono: Medicina interna, Medicina d’emergenza-urgenza, Geriatria, Medicina dello sport e dell’esercizio fisico, Medicina termale, Oncologia medica, Medicina di comunità e delle cure primarie, Allergologia ed Immunologia clinica, Dermatologia e Venereologia, Ematologia, Endocrinologia e malattie del metabolismo, Scienza dell’alimentazione, Malattie dell’apparato digerente, Malattie dell’apparato cardiovascolare, Malattie dell’apparato respiratorio, Malattie infettive e tropicali, Nefrologia, Reumatologia, Neurologia, Neuropsichiatria infantile, Psichiatria, Pediatria. 

Le specializzazioni dell’area chirurgica sono: Chirurgia generale, Chirurgia pediatrica, Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, Ginecologia ed Ostetricia, Neurochirurgia, Ortopedia e traumatologia, Urologia, Chirurgia maxillo-facciale, Oftalmologia, Otorinolaringoiatria, Cardiochirurgia, Chirurgia toracica, Chirurgia vascolare. 

Le specializzazioni dell’area dei servizi clinici sono: Anatomia patologica, Microbiologia e Virologia, Patologia clinica e biochimica clinica, Radiodiagnostica, Radioterapia, Medicina nucleare, Anestesia, rianimazione e terapia intensiva e del dolore, Audiologia e foniatria, Medicina fisica e riabilitativa, Farmacologia e Tossicologia clinica, Genetica medica, Igiene e Medicina preventiva, Medicina del lavoro, Medicina legale, Statistica sanitaria e Biometria. 

Non è negli scopi di questo articolo analizzare le singole scuole descrivendone pregi e difetti, faremo però delle considerazioni generali su ciascuna macroarea per evidenziare alcuni lati positivi e negativi. 

Le specializzazioni di area medica in generale potrebbero fare per te se sei un amante dell’attività clinica. Qui si ragiona, si pensa, si riflette sul paziente e si fa ricerca. Se ti piace il reparto, l’ambulatorio ed in generale la vita ospedaliera qua dentro troverai la tua scelta del cuore. Non tutte sono uguali ed ognuna ha le sue peculiarità, ma se non ti piace il contatto col paziente sarebbe meglio orientarsi su un’altra area.  

Le specializzazioni dell’area dei servizi sono più eterogenee come gruppo e risulta molto complesso farne un discorso generale. Possiamo identificare un gruppo che afferisce in maniera più stretta alla diagnostica per immagini e di laboratorio con Anatomia patologica, Microbiologia e Virologia, Patologia clinica e biochimica clinica, Radiodiagnostica, Medicina nucleare e Genetica medica. Tre specialistiche hanno uno stretto correlato nel gruppo dell’area medica come Radioterapia con Oncologia, Audiologia e foniatria con Otorinolaringoiatria e Medicina fisica e riabilitativa con Ortopedia. Un caso assolutamente particolare all’interno di questo gruppo risulta quello di Anestesia e rianimazione che è una specialistica estremamente variegata al suo interno e diversa da tutte le altre. Igiene e medicina preventiva, Medicina del lavoro e Medicina legale si intersecano tra di loro per alcuni aspetti pur mantenendo ciascuna le proprie peculiarità, soprattutto scegliendo la prima si può immaginare un lavoro lontano dai reparti di degenza e più “d’ufficio”.  

E’ possibile che la specializzazione dei vostri sogni si trovi proprio qui soprattutto se durante i tirocini all’università non siete rimasti particolarmente affascinati dal reparto.  

Ed ora? Informatevi, leggete e schiaritevi le idee quanto più potete. Noi siamo qua e vi aspettiamo per prepararvi nel miglior modo possibile quando sarà il momento di affrontare il test SSM.